giovedì 6 novembre 2008

Lphant, il nuovo P2P veloce e affidabile

Qualche Post fa vi ho parlato di come settare al meglio uno dei programmi Peer to peer più diffusi, Emule. Ma ne esistono molti altri che più o meno sono molto più veloci o ricchi di files. Uno di questi è Lphant.
Lphant è nato da sviluppatori spagnoli, inizialmente pensato per la sola rete ed2k (una specie di mulo insomma). Col passare del tempo gli sviluppatori hanno deciso di aggiungere le potenzialità del Protocollo BitTorrent e, da poco, anche quelle della rete Kademlia.
Esso sfrutta come motore grafico il FrameWork.net e, quindi, senza di esso, è impossibile farlo partire. Si può scaricare tranquillamente da qui.

Ma cos'ha Lphant più di eMule o di BitTorrent? Il pregio di Lphant è appunto quello di utilizzare le 2 reti contemporaneamente. Questo equivale a dire, se non si esagera, che si avrà una maggiore velocità in download. Inoltre è possibile far convivere le due reti, utilizzando la funzione MultiNetwork, su uno stesso file e quindi scaricarlo da entrambe. Molto utile questa funzione perché, volendo, un file che in BitTorrent non ha Seed, può essere ripopolato aggiungendo le fonti di ed2k.
Inoltre supera in automatico anche il filtro P2P che molte compagnie ADSL hanno messo sulle loro reti!

Gli sviluppatori stanno integrando altre funzionalità aggiuntive, già presenti in altri client come Adunanza, Azureus, quali: offuscamento di protocollo, offuscamento dell'ID di rete P2P, supporto ai proxy server e tor, supporto al controllo da remoto.

Il sito ufficiale, in italiano, lo trovate quì, mentre potete scaricarlo direttamente da quì.
Per qualsiasi informazione non esitate a commentare!

2 commenti:

Gennaro Ciaravolo ha detto...

Grazie per la segnalazione. Non conoscevo questo programma per la condivisione dei file. Trovo geniale il fatto che possa essere unità la potenza dei Torrent con l'affidabilità di Emule. In una parola: Ottimo!

Alessandro Pistillo ha detto...

Lo è davvero!
Personalmente lo utilizzo già da parecchi mesi, e il risultato è: maggiori files condivisi, migliore qualità del software e altissima velocità nel download.

Articoli correlati